ERO MOLTO INFERMA ED AMMALATA

Sono una sorella di 67 anni della Chiesa di Aversa (CE), di cui Pastore è Fiorino Franco. Racconto in sintesi la mia esperienza di guarigione che ho ricevuta dal Signor Gesù.

All’età di venti anni circa, mi fu parlato del Signore, ma io non accettai perché non volevo perdere le cose che il mondo mi offriva, cioè ero molto legata a parecchie cose che al Signore dispiacevano.

Avvolte invitata, nasceva la curiosità per andare alcune Domeniche ad ascoltare la Parola di Dio ai Culti. Incominciavo a sentire qualcosa di diverso nel mio cuore quando ascoltavo la Parola, ma tutto ciò non bastò e mi allontanai definitivamente.

Purtroppo ritornai nella Chiesa Cattolica, ma non credevo più nelle immagini e mi domandavo se tutto ciò era normale o avevo qualcosa che non era buono in me.

Il Signore ebbe pietà di me e all’età di 44 anni fui invitata ad andare nuovamente in una Chiesa Evangelica con alcuni credenti. Mi avevano parlato che c’erano dei battesimi in acqua, e se io volevo vederli.

Così decisi di andare con loro. Ascoltai, i canti e le testimonianze, poi il Pastore predicò la Parola di Dio e questa volta, decisi di dare il mio cuore al Signore Gesù e mi convertii seriamente.

In appresso mi battezzai pure io e frequentai la comunità per sei anni, ma non avendo mio marito convertito, mi allontanai un’altra volta, perché lui non voleva che io frequentassi la Chiesa Evangelica. Avevo molti problemi spirituali, a tal punto che per causa sua mi rivolsi a un santone [un fattucchiere] e li iniziarono gli anni più peggiori della mia vita cadendo di più nel buio profondo.

Tutto questo ebbe fine nel 1995 quando mio marito morì, ma negli ultimi mesi della sua malattia io ritornai al Signore invocando il Suo perdono, e pregando per la salvezza della sua anima. Vennero dei fratelli in fede, e gli fu parlato di Cristo, la Parola scese nel suo cuore e accettò il Signore.

Da quel giorno fino ad oggi non ho lasciato più la via maestra del Signore, ma in questi undici anni, ero affetta da tante infermità e alcune malattie: “Artrosi, artrite, osteoporosi, scoliosi, epatite B, calcinoma al seno, ciste in varie parti del corpo, eschemia coronaria, infarto con baipass al cuore, il nervo trigeno abbassato a tal punto da muoversi tutti i denti, ipertensione, circolazione e tiroide e noduli freddi. La mia vita era diventata una sofferenza, avvolte chiedevo al Signore il perché di tutte queste malattie su di me.

Quattro anni fa il Pastore Fiorino Franco fece montare la Tenda di Evangelizzazione in un paese della provincia di Napoli, invitò il Pastore Agostino Valenti della Chiesa di Palermo, che accettò l’invito e venne a predicare la Parola di Dio, e dopo l’appello della salvezza delle anime, pregò per i malati.

Una di quelle sere il Pastore Valenti, fece l’appello per chi stava male e voleva essere sanato dal Signore Gesù. Fra tanti anch’io andai avanti e prima di ungermi col l’olio, il Pastore mi chiese: “Cosa volevo dal Signore Gesù”. Io gli risposi che avevo tante infermità e malattie, lui pregò il Signore Iddio per me, poi impose le sue mani su di me ungendomi d’olio, e da quel istante il Signore Gesù mi sanò da tutte le mie infermità e mi guarì da tutte le malattie “istantaneamente”.

Da quel giorno non soffro più di nulla, Gesù mi ha fatto un corpo nuovo e per questo lo ringrazio e gli sono grata e riconoscente fino all’ultimo giorno della mia vita. Che il Signore  vi benedica.

       Sorella in fede: Piantadosi Incoronata

Back